Il fascino della città rossa

Bologna è senza dubbio una città splendida, misteriosa e dal respiro antico. Oggi, vi proponiamo una visita di questa bella città a piedi, in quanto, le cose più importanti da vedere si trovano a pochi metri di distanza nel centro storico.

Prima di iniziare, però, vi invitiamo – tra una visita e l’altra – a passare sotto ai portici traboccanti per respirare l’aria di libertà ed entusiasmo che rilascia questa città e, soprattutto, per sentire il profumo del caffè che rilasciano i bar tra una via e l’altra.

Iniziamo il nostro tour verso il centro partendo dal Parco della Montagnola per dirigerci verso via Indipendenza, quella dello shopping e dei bar turistici. Leggermente in salita, questa via, collega la stazione alla Piazza Maggiore.

Una volta percorsa la famosa via dello shopping giungiamo in Piazza Maggiore. Una volta arrivati qui, non si può non ammirare la Basilica di San Petronio. Questa chiesa fu dedicata al patrono cittadino e, oggi, viene considerata la più grande chiesa bolognese. Venne edificata nel 1390 e durò diversi secoli, fin quando, nel 1514, fu proposto un nuovo modello a croce latina al fine di superare la dimensione della Basilica di San Pietro di Roma. L’ingresso è gratuito, ma se decidete di visitarla in estate fate attenzione ad essere ben coperti, se non volete rischiare di comprare – come noi – presso la Basilica, un orrendo kimono blu per coprirvi.

Una volta usciti dalla Chiesa di San Petronio, a pochi passi da Piazza Maggiore, non potete non fermarvi ad ammirare la bellissima fontana del Nettuno, nell’omonima piazza. Da notare assolutamente le figure che compongono la fontana ai piedi del Nettuno. Questa è senza dubbio un’opera d’arte ricca ed elegante, nonché uno dei punti più fotografati dai turisti.

Fontana del Nettuno

Proseguendo, senza perdervi nessuna viuzza, dirigetevi verso via Rizzoli. Questa è senza dubbio una delle vie più affollate di Bologna, tra negozi e luoghi d’interesse. Per esempio, infondo alla via, c’è la famosissima Torre degli Asinelli. Per essere più precisi, le torri sono due: quella della Garisenda e quella degli Asinelli. La tradizione narra – come per la Mole Antonelliana a Torino – che per gli studenti è “vietato” salire sulla Torre degli Asinelli prima che si siano laureati: farlo prima sembra portale male alla carriera universitaria, solo una volta laureati si può salire tranquilli!

Torre degli Asinelli

A cinque minuti dalla Torre degli Asinelli, proseguendo verso via Santo Stefano, arriviamo davanti alla Basilica Santo Stefano, noto per essere un complesso formato da sette chiese. Inoltre, la Chiesa del Santo Sepolcro e il cortile di Pilato, al suo interno, sono i luoghi più suggestivi da visitare. Il complesso è aperto gratuitamente tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 19.

Per concludere al meglio la giornata, verso sera, una tappa fondamentale è un ritorno nelle varie piazze, per ammirare lo stile della città sotto le luci della sera. Le illuminazioni calde dei portici e le luci dei palazzi trasformano Bologna in una versione notturna da non perdere assolutamente!

Se foste curiosi e vorreste vedere ulteriori contenuti seguiteci sui nostri social. Ci trovate su Instagram, Facebook e Twitter!

3 pensieri riguardo “Il fascino della città rossa

  1. Siamo stati a Bologna ormai parecchi anni fa e il ricordo più intenso che ne conservo è di tutti quegli scalini per salire sulla Torre degli Asinelli! Ma ricordo anche la vista da lassù…. certo, sarebbe ora di tornarci, a Bologna

    Piace a 1 persona

  2. Mi piace sempre tanto leggere articoli sulla mia città! A causa del Covid, purtroppo è da un po’ che non posso mettere piede a Bologna! Non vedo l’ora di poterci tornare 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...